PDFStampaE-mail

Report n. 9/2016

Scritto da Redazione Osservatorio Calcio Italiano

Spettatori Serie B: exploit presenze negli stadi (+7,3%).
Il primato spetta al Bari, per il terzo anno consecutivo.
Bene anche Cagliari e Cesena.

Un vero e proprio exploit per le presenze negli stadi della Serie B. Al termine della stagione regolare la media degli spettatori è pari a 7.088 e fa registrare un incremento del 7.3% rispetto al campionato 2014/15 (6.608). Si tratta del miglior risultato ottenuto nell’ultimo quinquennio: +24,1% rispetto al 2013/14 (5.711), addirittura +45,9% rispetto al torneo 2012/13 (4.858), +12,7% rispetto alla stagione 2011/12 (6.287).

Numeri da massima serie per il San Nicola di Bari. Con una media spettatori pari a 21.183 il pubblico dei biancorossi si conferma per il terzo anno consecutivo il migliore tra i cadetti facendo registrare un incremento del 9,9% rispetto alla stagione 2014/15. Per presenze casalinghe il tifo barese ottiene la nona posizione in assoluto tra Serie A e cadetti. E’ del Cagliari il secondo miglior dato stagionale della Serie B: i rossoblù totalizzano una media presenze pari a 12.475. Sul gradino più basso del podio il Cesena: al “Manuzzi” si registra una media spettatori pari a 12.207. Quarta posizione per la Salernitana (11.868) seguita dal Perugia (9.243, -14,7% rispetto alla stagione 2014/15). Sesto il Pescara (7.975, +13,8% rispetto al campionato precedente), davanti a Brescia (7.663, +28,9%) e Vicenza (7.509, -4,6%). Nella top ten anche Spezia (7.237, +14,9%) e Crotone (6.961).

Lo rileva il Report n. 9/2016 elaborato dall’Osservatorio Calcio Italiano (http://www.osservatoriocalcioitaliano.it/) in riferimento al database online di Stadiapostcards (http://www.stadiapostcards.com/) .

Il Pescara risulta esser la compagine che richiama il maggior numero di presenze di tifosi avversari: con i biancazzurri in campo si è registrato il miglior dato stagionale ad Ascoli (9.216), Lanciano (4.181) e Modena (8.355). Seguono a pari merito la Salernitana con la quale si è registrato il miglior dato stagionale ad Avellino (6.406) e Cagliari (15.551), la Ternana con la quale si è collezionato il maggior numero di presenze a Brescia (7.663) e nel derby umbro disputato a Perugia (12.075) ed il Cagliari con il quale si è registrato il miglior dato stagionale a Bari (31.107, miglior dato assoluto per i cadetti) e Spezia (8.198).

 

PDFStampaE-mail

Report n. 8/2016

Scritto da Redazione Osservatorio Calcio Italiano

Spettatori Serie A: torna il segno positivo (+0,1%).
Exploit Inter primato nelle gare interne (+22,2%).
Bene Juventus e Napoli (+17,1%).
Tonfo delle romane (Lazio -41,4%, Roma -12,3%).

Torna il segno positivo, seppur minimo, per le presenze negli stadi della massima serie. Al termine della stagione 2015/16 (22.078) si registra infatti un incremento dello 0,1% rispetto al dato della stagione precedente (22.057). Si tratta comunque della seconda peggior media spettatori dell’ultimo quinquennio: -6% rispetto al 2013/14 (23.481), -10,4% rispetto al torneo 2012/13 (24.655) e -4,9% rispetto alla stagione 2011/12 (23.214). Il confronto risulta essere negativo anche con il dato registrato al termine del girone d’andata (-0,9% con una media presenze pari a 22.264).

Exploit Inter nelle gare casalinghe. I nerazzurri con una media pari a 45.538 conquistano il primato degli spettatori in serie A facendo registrare un incremento del 22,2% rispetto al 2014/15 (37.270). E’ della Juventus il secondo miglior dato stagionale: i campioni d’Italia collezionano una media spettatori pari a 38.628 con un incremento dello 0,2% rispetto allo scorso campionato. Sul gradino più basso del podio il Napoli: gli azzurri al San Paolo totalizzano una media presenze pari a 37.777 con un incremento del 17,1% rispetto al 2014/15. Nella top five anche Milan (media pari a 37.655) e Roma (35.182) ma se da un lato i rossoneri - rispetto alla stagione precedente - registrano un incremento del 2,7% lo stesso non si può certo dire per i giallorossi che concludono con un netto decremento (-12,3%) rispetto alla stagione 2014/15 (40.135, miglior dato assoluto).

In negativo anche il dato per la Fiorentina (-5,2%) mentre, nonostante la stagione non esaltante, il pubblico della Sampdoria totalizza un incremento delle presenze rispetto alla stagione precedente del +1,1%. Il record negativo di spettatori presenti allo stadio si concretizza all’Olimpico di Roma durante le partite casalinghe della Lazio: i biancocelesti con una media pari 20.465 registrano un decremento del 41,4% rispetto al 2014/15. Nella top ten anche il Torino: durante le gare interne dei granata la media presenze è pari a 19.392 (+16,2%).

Lo rileva il Report n. 8/2016 elaborato dall’Osservatorio Calcio Italiano (http://www.osservatoriocalcioitaliano.it/) in riferimento al database online di Stadiapostcards (http://www.stadiapostcards.com/) .

La Juventus si conferma la compagine che richiama il maggior numero di presenze di tifosi avversari: con i bianconeri in campo si è registrato il miglior dato stagionale a Bergamo, Bologna, Carpi, Verona (Chievo e Hellas V.), Empoli, Milano (Inter), Palermo, Sassuolo e Udine. A seguire la Roma con la quale si è registrato il miglior dato stagionale a Firenze, Frosinone, nel derby contro la Lazio (disputato in casa dei biancocelesti) e a Napoli.

   

This website uses 'cookies' to give you the best, most relevant experience. Using this website means you are Ok with this. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information